QUALE VERZASCA VOGLIAMO ?

Brione, 18.6.2016

L’Associazione dei Comuni della Valle Verzasca e Piano, ha aderito al programma “riposizionamento delle zone periferiche” promosso dal Canton Ticino.

Perché ?
Per definire assieme la popolazione, tutto l’insieme di azioni e progetti importanti da concretizzare per lo sviluppo della Verzasca e generare ricadute sociali ed economiche positive nel medio e lungo termine.

Quale Verzasca vogliamo avere nel futuro?
E’ questa la domanda centrale alla quale si vuole dare una risposta entro la fine dell’anno corrente.

Si ritiene fondamentale coinvolgere tutti coloro che hanno a cuore la Verzasca, senza limitarsi a chi già ci vive tutto l’anno, ma anche a quanti vivono la Valle per periodi limitati, sia perché vi possiedono un’abitazione secondaria, vi amano trascorrere del tempo libero o vi sono legati per ragioni familiari, affettive o altro.

I RISULTATI DELLA GIORNATA PUBBLICA

E poi ?
Con le informazioni raccolte, si produrrà un piano di sviluppo concreto per coordinare e rilanciare la progettualità del “comprensorio Verzasca”, indipendentemente dalla futura organizzazione politica che il processo aggregativo, ancora in corso, definirà o meno.

Nel tardo autunno di quest’anno si concluderà questa prima fase con una presentazione pubblica.
Sebbene l’orizzonte temporale di questo programma il 2030, è una chiara priorità di tutti iniziare a gennaio 2017 con le prime azioni sul territorio.

Se desideri approfondire il tema:    Contenuti giornata pubblica  –  Organizzazione  –  Verzasca 2030

OLYMPUS DIGITAL CAMERA           OLYMPUS DIGITAL CAMERA